Casa Capșa

Costruita all'inizio del 19° secolo

Casa CapșaLa Casa Capșa è un famoso caffe nel centro di Bucarest, sulla Viale della Vittoria, di fronte all’Hotel Capitol.

La Casa Capșa intorno al 1900
La Casa Capșa intorno al 1900

Nel sito del caffè c’erano all’inizio del 19° secolo le case del boiardo Radu Slătineanu. Nel 1830, lo chef reale italiano Eronimo Momolo acquistò le case ed aprì nel piano terra un famoso ristorante italiano-orientale. Al piano superiore stabilì una sala da ballo, la Sala Momolo.

La Casa Capșa nel 1927
La Casa Capșa nel 1927

Nel 1868, l’edificio fu acquistato dai due fratelli Constantin e Grigore Capșa, che aprirono la pasticceria Ai due fratelli, Constantin e Grigore Capșa. Nel 1868, Grigore restò solo nell’affare e costruì vicino alla pasticceria un albergo e un caffè, sotto il nome Capșa. Il successo della pasticceria superò i confini rumeni, Capșa divenne il principale fornitore delle corti reali di Romania, Bulgaria e Serbia.

Fino alla Seconda Guerra Mondiale, il Caffè Capșa era il luogo dove personaggi pubblici e giornalisti discutevano di politica. Come il comunismo arrivò al potere in Romania, la pasticceria fu chiusa e qui fu aperto il Ristorante Bucarest. Nel 1975, la pasticceria e l’albergo furono riaperti sotto il nome originale Capșa, che rimane ancora oggi.

Vota e scrivi una recensione

Strada Edgar Quinet 1
București Municipiul București RO
Ottieni le direzioni